camera umbertina villa durazzoRestaurata nel 2013, la Sala Umbertina di Villa Durazzo è uno dei più importanti punti di contatto fra la storia della Villa e la storia nazionale. Qui, nel lontanissimo 1904, soggiornò infatti Margherita di Savoia. Proprio in questa occasione fu realizzato nella stanza un impianto elettrico, il primo in assoluto, che comportò l’apertura di numerose crene nei muri. Queste non vennero più richiuse né gli affreschi, ormai rovinati, furono più restaurati. Si pensò di ovviare al problema con una fine tappezzeria di seta, un’idea non proprio felice.




Quando, dopo un secolo, questa tappezzeria ormai consunta venne rimossa, gli interventi di muratura non ultimati e gli affreschi danneggiati riemersero infatti dal passato a chieder giustizia. Solo nel 2013 l’Amministrazione Comunale, sotto l’egida della Sovrintendenza dei Beni Culturali, ha messo mano alla storia, effettuando l’atteso intervento di restauro che ha restituito alla città i decori e gli affreschi di questo meraviglioso ambiente del Piano Nobile, conservando la granulometria e la pellicola pittorica originali.

Il risultato è mirabile: oggi la Sala Umbertina è uno degli ambienti più apprezzati e fotografati dalle migliaia di persone che ogni anno visitano Villa Durazzo.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora non perderti…

Ciupin, la zuppa di pesce che parla genovese

Ciupin, la zuppa di pesce che parla genovese

Ogni regione ne conosce una variante, la più famosa è il caciucco livornese, ma anche quella ligure [...]
La Paranza, (quasi) 70 anni di grande cucina

La Paranza, (quasi) 70 anni di grande cucina

L'anno prossimo saranno settanta. Settant'anni di buona cucina, di passione e di dedizione alla cuci[...]
La Stalla dei Frati, location ideale per ogni occasione

La Stalla dei Frati, location ideale per ogni occasione

Matrimoni, Battesimi e Comunioni, ma anche Cene di lavoro, Piccole Riunioni fra amici e Meeting azie[...]
Bar Vittoria, continuità e innovazione

Bar Vittoria, continuità e innovazione

Una consolidata tradizione di caffetteria e gelateria, con vere e proprie specialità come il paciugo[...]
Da Genova con simpatia: Andrea Carlini

Da Genova con simpatia: Andrea Carlini

Diciamolo. Hanno tanti difetti, ma i genovesi sono fra i pochi italiani che sanno ridere di se stess[...]
Col Bistrot il Miami Café si fa in due

Col Bistrot il Miami Café si fa in due

La primavera di Santa Margherita Ligure si è aperta con una gradita novità: in Piazza Martiri della [...]
Tendenze golose: il Cake Design

Tendenze golose: il Cake Design

Torte da record, Ace of Cakes ma soprattutto il Boss delle Torte. Chi non ha visto almeno una puntat[...]
Magnum Marine, alle origini di un successo

Magnum Marine, alle origini di un successo

Cinquantatre anni e sentirsene venti di meno. A chi non piacerebbe? La cosa curiosa è che la gio[...]
Crudité di mare, la nuova tendenza che sposa gusto e benessere

Crudité di mare, la nuova tendenza che sposa gusto e benessere

Si può considerare la risposta italiana alla diffusione del sushi, ma anche uno dei modi più sani di[...]
Forte come una roccia. La storia di un pino diventato simbolo di una comunità

Forte come una roccia. La storia di un pino diventato simbolo di una comunità

“La mareggiata del 29 ottobre lo ha lasciato quasi intatto. Il resto intorno era solo distruzione. L[...]
L'anima di Santa Margherita

L'anima di Santa Margherita

Una brochure, un progetto dagli echi suggestivi ma soprattutto un censimento che permette di portare[...]
Pilates: un corpo nuovo in tempi da record

Pilates: un corpo nuovo in tempi da record

“Ti sentirai meglio in 10 sedute, ti vedrai meglio in 20 sedute ed avrai un corpo nuovo in 30”. In a[...]