Undici camere, ognuna diversa dall’altra; alcune con baldacchino, un’altra col camino, altre ancora con arredamenti ricavati dal legno portato dal mare quando spira il vento di scirocco. Ognuna ha un nome diverso, che richiama un fiore, eccetto quella chiamata Miriam e dedicata alla mamma di Nicoletta, Jolanda e Giuseppe Pastine, gli artefici di questa nuova storia imprenditoriale cittadina. Una storia chiamata Hotel Sant’Andrea.




Eredi di una famiglia che annovera già, in città, l’Hotel Jolanda e il Tigullio et de Milan, i Pastine hanno ristrutturato la Pensione Nuova Riviera, antica proprietà famigliare fino a ieri gestita da terzi, trasformando l’antica palazzina di Via Belvedere in un lussureggiante boutique hotel, una struttura di nicchia dedicata agli amanti del design e di atmosfere improntate a un dolce e stimolante relax.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora non perderti:

S&C Wedding Planners: "Insieme decidiamo come sognare"

S&C Wedding Planners: "Insieme decidiamo come sognare"

“Insieme decidiamo come sognare”. Non è solo uno slogan, ma una vera e propria filosofia che pul[...]
La Gerla, l'eccellenza della tradizione

La Gerla, l'eccellenza della tradizione

Rari e ricercatissimi, i prodotti “made in Santa Margherita Ligure” sono il fiore all'occhiello di q[...]
Il mare di Cesare Ravasio

Il mare di Cesare Ravasio

La sua ispirazione nasce dall’osservazione dei paesaggi, soprattutto quelli legati al mare. La sua p[...]
Da Gennaro, il "regno" del pesce fresco

Da Gennaro, il "regno" del pesce fresco

E' il più antico forno a legna di Santa Margherita, e uno dei locali dove si mangia la pizza miglior[...]
Fra tradizione ed estro: il "Paciugo" del Bar Vittoria

Fra tradizione ed estro: il "Paciugo" del Bar Vittoria

Che sia per rinfrescarsi con un gelato o per rifocillarsi con primi e secondi piatti, focaccine o to[...]