“Dopo una laurea in architettura, la libera professione e l’avverarsi della profezia Maya sulla fine del mondo nel 2012, ho fatto naufragio. Il destino ha voluto però graziarmi e al posto di diventare cibo per i pesci ho scoperto d’essere sirena! La mia coda squamata mi ha salvata da morte certa, le mie mani hanno iniziato a creare e non hanno alcuna intenzione di smettere”.




Ha iniziato così, Francesca di Francesco, il suo percorso di artista. Ha iniziato con l’assemblare le conchiglie raccolte a San Michele di Pagana, durante lunghe passeggiate in cerca di pace. Tra il 2012 e il 2015 ha preso quindi il via la produzione di abiti e cappotti, costumi da bagno, elementi d’arredo, tende e lenzuola decorati a mano, bamboline geisha, acquarelli e haiku (composizione poetica giapponese di 17 sillabe).

Nel 2015 ha creato il marchio “Le Sirene di Santa”, “perché la vita ha voluto che io mi fermassi proprio qui a cercare se stessa, ad ascoltare finalmente le Sirene del mio inconscio”. “La creatività è una condizione essenziale della mia anima, averla soffocata per 38 anni non ha fatto altro che rendere inevitabile la sua esplosione”.




Gli oggetti di Francesca Di Francesco sono disponibili su www.etsy.com/it/shop/leSirenediSanta

Pilates: un corpo nuovo in tempi da record

Pilates: un corpo nuovo in tempi da record

“Ti sentirai meglio in 10 sedute, ti vedrai meglio in 20 sedute ed avrai un corpo nuovo in 30”. In a[...]
Orega, il lusso solidale

Orega, il lusso solidale

di Luisa Pace Florian Lapp, Adrien Lefebvre e Sébastien Bonneaud si sono incontrati nel 2016 nel [...]
Fotoclub, 32 anni di amicizia

Fotoclub, 32 anni di amicizia

Nato nel 1986 su iniziativa di un gruppo di amici, il Fotoclub Immagine Avis è da oltre 30 anni un p[...]
La Cambusa, dove bellezza e bontà...Vanno a braccetto

La Cambusa, dove bellezza e bontà...Vanno a braccetto

Secondo molti è il ristorante più panoramico di Santa Margherita. E come dar loro torto? La banc[...]
La Madia, simbolo di una “Santa” da scoprire

La Madia, simbolo di una “Santa” da scoprire

E' noto, Santa Margherita viene apprezzata soprattutto per essere tutt'uno con un mare che lambi[...]
Soggetti...Da Libro

Soggetti...Da Libro

Ci sono Enzo Paci e Andrea Carlini, Enrique Balbontin e Maurizio Lastrico, Alessandro “Lesc” Bianchi[...]
All Sport, occasioni da non perdere

All Sport, occasioni da non perdere

A Santa Margherita l' abbigliamento sportivo ha un nuovo punto di riferimento. Si trova in Viale And[...]
Da Santa Margherita a Courmayeur: benvenuti allo Shatush

Da Santa Margherita a Courmayeur: benvenuti allo Shatush

Dopo una perfetta vacanza a Santa Margherita Ligure, trascorsa fra stabilimenti balneari di grido co[...]
Cappon Magro, una specialità firmata Beppe Achilli

Cappon Magro, una specialità firmata Beppe Achilli

Il suo nome - Cappon Magro - viene accompagnato sempre da un'aura di reverenza, almeno da parte di c[...]
Caboto, a scuola di caffè

Caboto, a scuola di caffè

Vi siete mai chiesti cosa fa la differenza fra un buon caffè e un pessimo caffè? La miscela, la tost[...]
I cubelletti, rapallesi...De.Co.

I cubelletti, rapallesi...De.Co.

Rapallo ha avuto il grande merito di introdurre nel Tigullio le De.Co. , le denominazioni comuna[...]
Ca' Salina, vini e spumanti da medaglia d'oro

Ca' Salina, vini e spumanti da medaglia d'oro

Sono sempre più numerosi i ristoranti della Riviera dotati di abbattitore per il pesce, accorgimento[...]