L’idea è semplice: trapiantare il golf in contesti urbani. Un po’ come si fa, da che mondo è mondo, con il calcio o per altre discipline che non hanno necessariamente bisogno di veri e propri impianti sportivi per diventare occasioni di divertimento.




Per metterlo in pratica, bastano una pallina di spugna, buche ad alette, nascoste sotto l’erba sintetica rialzata o a forma di bidoni metallici, un ferro 7, un pitch e un putt.




Il nome? Street Golf, una disciplina che a Santa Margherita suona molto famigliare perché da 5 anni a questa parte, a cavallo della primavera, la Perla del Tigullio ospita un challenge fra le vie del centro e della zona a mare, dove persone di tutte le età e le provenienze sono ben disposte a far da pubblico a questa divertentissima e curiosa manifestazione.

Santa Magazine ti suggerisce anche

Frank Sinatra, quelle radici mai dimenticate

Frank Sinatra, quelle radici mai dimenticate

di Lella Mondini Per Genova e la Liguria il 24 giugno 1987 può ben dirsi una data storica. E' inf[...]
La Cambusa, tradizione e bellezza

La Cambusa, tradizione e bellezza

Metti una cena in una piazzetta affacciata sul mare. Metti, là sotto, la banchina, i pescherecci[...]
Il Circuito del Tigullio, dove nacque il mito di Nuvolari

Il Circuito del Tigullio, dove nacque il mito di Nuvolari

Ancora nel 1949 (anno cui si riferiscono le foto d'epoca), fra Santa Margherita Ligure e Rapallo si [...]
Giardini di Liguria, anche Villa Durazzo fra i primi 5

Giardini di Liguria, anche Villa Durazzo fra i primi 5

Ci sono ben due "gioielli" di Santa Margherita Ligure in Ligurian Gardens, l'ambizioso network varat[...]
25 anni al servizio del territorio: il Radio Club Levante

25 anni al servizio del territorio: il Radio Club Levante

Controllo dei sentieri e individuazione di discariche abusive, interventi con unità cinofile, so[...]