Fra tutte le varianti della focaccia, quella alle cipolle è sicuramente la più famosa e quella che non manca mai in nessun panificio.

Ed è anche la variante più golosa e più amata, quella che proviene dalla notte dei tempi ed evoca il Porto di Genova coi suoi “camalli”, che avevano grande dimestichezza con quello che oggi viene generalmente chiamato street food.

Si tratti di farinata o, appunto, di focaccia. Magari proprio con le cipolle, che bloccano i recettori della fame, sono un alimento economico e altamente disponibile.




Resta aperta solo una questione: universalmente apprezzata come merenda o aperitivo, accompagnata rigorosamente da vino bianco – vermentino o pigato – la focaccia alle cipolle ben si adatta a una colazione a base di…Cappuccino o caffellatte? Impossibile deciderlo. E’ una risposta che ognuno ha dentro di sé. Il consiglio? Provatela!




Lavori da favola: la wedding planner

Lavori da favola: la wedding planner

Che cosa serve per organizzare un matrimonio da favola? Semplice, almeno a dirsi: “Una buona idea e [...]
Mortola, per l'uomo che non passa mai di moda

Mortola, per l'uomo che non passa mai di moda

Lacoste, Green Coast e Moorer, coi suoi eleganti capispalla. Benvenuti nel regno dell'uomo classico,[...]
Nuova Garaventa, qualità da vendere...All'ingrosso o al dettaglio

Nuova Garaventa, qualità da vendere...All'ingrosso o al dettaglio

Oggi si chiama Nuova Garaventa, è gestita da Alberto Cassola ma è la diretta continuazione della Dit[...]
L'ultimo CD di Corrado Barchi

L'ultimo CD di Corrado Barchi

Il 2017 ha portato in dono una gradita e apprezzata novità nel panorama musicale del Tigullio. Parli[...]
Da Arte Dolce il “Monte Bianco” di Santa Margherita

Da Arte Dolce il “Monte Bianco” di Santa Margherita

Panettoni, pandolcini, le tradizionalissime Margheritine, avanguardia di una vasta gamma di pasticce[...]