Undici camere, ognuna diversa dall’altra; alcune con baldacchino, un’altra col camino, altre ancora con arredamenti ricavati dal legno portato dal mare quando spira il vento di scirocco. Ognuna ha un nome diverso, che richiama un fiore, eccetto quella chiamata Miriam e dedicata alla mamma di Nicoletta, Jolanda e Giuseppe Pastine, gli artefici di questa nuova storia imprenditoriale cittadina. Una storia chiamata Hotel Sant’Andrea.




Eredi di una famiglia che annovera già, in città, l’Hotel Jolanda e il Tigullio et de Milan, i Pastine hanno ristrutturato la Pensione Nuova Riviera, antica proprietà famigliare fino a ieri gestita da terzi, trasformando l’antica palazzina di Via Belvedere in un lussureggiante boutique hotel, una struttura di nicchia dedicata agli amanti del design e di atmosfere improntate a un dolce e stimolante relax.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora non perderti:

Da Gennaro, una pizza al top

Da Gennaro, una pizza al top

In una località turistica come Santa Margherita Ligure, molto bazzicata da turisti stranieri, la piz[...]
Bar Vittoria, nuova veste per un locale da 10 e lode

Bar Vittoria, nuova veste per un locale da 10 e lode

Locale storico del borgo, in auge dal lontano 1942, il Bar Vittoria si è presentato ai nastri di par[...]
Spaghetti al cartoccio, trionfo di sapori

Spaghetti al cartoccio, trionfo di sapori

Moscardini e calamaretti, vongole e gamberi, stretti nell'abbraccio dello spaghetto, serviti secondo[...]
Dove la carne è di casa, anche a pochi passi dal mare

Dove la carne è di casa, anche a pochi passi dal mare

A Santa Margherita è il pesce a farla da padrone, nei menù dei ristoranti. Ma anche gli amanti della[...]
Santa Margherita Palace, quando l'hotel diventa un'icona di stile

Santa Margherita Palace, quando l'hotel diventa un'icona di stile

Cosa hanno in comune Santa Margherita Ligure, Milano, Roma, Napoli, Firenze e Montecatini Terme? L[...]