Piazza Caprera non è solo la splendida quinta teatrale del Santuario di Nostra Signora della Rosa o l’agorà cittadina in cui i sammargheritesi sono soliti incontrarsi per scambiarsi opinioni o bere un caffè, ma anche la sede di un colorato mercatino. 




Figura ormai storica di questo tessuto commerciale è Lupano, storico “bezagnin” (denominazione dialettale per indicare i negozi di ortofrutta, etimologicamente derivante dagli orti che si affacciavano sul torrente Bisagno a Genova) oggi condotto da Mara e Massimiliano.




Qui, abitanti e ospiti del borgo sanno di poter sempre trovare prodotti freschi e stagionali, fra cui anche ricercatissime primizie a km 0.

Santa Magazine ti suggerisce anche

Dove la carne è di casa, anche a pochi passi dal mare
Read more.
Santa Margherita Palace, quando l’hotel diventa un’icona di stile
Read more.
Cibo, musica e puro divertimento: il Covo di Nord Est
Read more.
Dove il gelato si chiama…Simonetti
Read more.
Dove qualità e freschezza sono sempre di casa: il ristorante Da Emilio
Read more.
Da architetto a…Sirena. La Via artistica di Francesca di Francesco
Read more.
Nuoto, per Simona Rossi un 2017 da incorniciare
Read more.
Dal tatuaggio al ciondolo: quando l’idea regalo è perfetta
Read more.
Piazza del Sole, bellezza a piene mani
Read more.
Langosteria, che successo lo sbarco in Riviera
Read more.
Vista dal Mare: la Riviera in battello
Read more.
Un angolo partenopeo nel cuore di Santa Margherita: la Trattoria San Siro
Read more.

Ricevi i nostri aggiornamenti: inserisci il tuo indirizzo mail